IS ARENAS, IL GOVERNO ITALIANO CONDANNATO A PAGARE NOVE MILIONI DI EURO PER LE AUTORIZZAZIONI RILASCIATE IN AREA PROTETTA.

  FONTE: DICHIARAZIONE SINDACO DI NARBOLIA, DA UNIONE SARDA DEL 12 GIUGNO 2010

testo integrale articolo:

Narbolia. 

La società ha realizzato le strutture secondo un accordo di programnma

«Albergo e golf, è tutto regolare»

Il sindaco Fais: la Corte europea contesta il piano di gestione

Sabato 12 giugno 2010

Il primo cittadino Fais: «Per fare chiarezza chiederemo un incontro alla Regione».

«Non si discute l'intervento, ma il piano di gestione che sarebbe stato adottato in ritardo rispetto ai tempi dettati». Il sindaco di Narbolia Fabrizio Fais non ha niente da rimproverarsi: il complesso alberghiero, con tanto di campo da golf, sorto nella pineta di Is Arenas non viene contestato nella sentenza della Corte europea, in altre parole non si parla di opere realizzate in difformità. La sentenza della Corte europea di giustizia, che ha condannato l'Italia, ha rilevato che la Repubblica italiana «è venuta meno agli obblighi che le incombono in forza della direttiva habitat, non avendo adottato prima del 29 luglio 2006 le misure idonee a proteggere l'interesse ecologico del sito proposto e misure appropriate per evitare il degrado degli habitat naturali per i quali il sito è stato designato».
IL SINDACO Quelle misure, ribatte il sindaco Fais, «sono state adottate all'interno di un piano dall'allora assessore regionale all'ambiente Simeone. Riguardano, in particolare, l'arretramento degli edifici, il passaggio delle auto a velocità ridotta e altri accorgimenti così come richiesti dal ministero. Ora aspettiamo di capire quale decisione prenderà il commissario che potrebbe anche non applicare la sanzione di nove milioni di euro». Per saperne di più, intanto, Fais chiederà un incontro all'assessore regionale all'ambiente Giuliano Uras e ai rappresentanti del ministero. L'assessore Uras interverrà fra qualche giorno sulla vicenda: «Ho bisogno di qualche giorno di tempo per documentarmi sulla complessa situazione. Al momento non posso rilasciare alcuna dichiarazione».
LA SOCIETÀ La società che in questi anni ha realizzato un complesso ricettivo articolato e un impianto da golf non ritiene di essere coinvolta dalla sentenza della Corte europea che contesta la gestione del sito Sic: un aspetto che compete alle forze politiche. In altre parole, la Regione e il Ministero. Le opere realizzate nella pineta sono state autorizzate in base a un accordo di programma.
LA STRUTTURA Il percorso di golf occupa, circa ottanta ettari totali mentre gli insediamenti hanno una incidenza dello 0,12% circa sulla estensione totale di circa ottocento ettari della pineta di proprietà.
Tra la fine di quest'anno e il 2011 diverrà operativa la nuova Club House del golf dotata di Bar- ristorante, spogliatoi, servizi e piscina.
All'interno della pineta, oltre alla società promotrice storica Is Arenas srl e alla Is Arenas Golf srl, proprietaria della struttura golfistica, operano altre Società: la Green s.r.l. che sta sviluppando un Luxury Resort comprensivo di 5 Stelle inaugurato il primo giugno 2008, con 62 camere, 84 suites, 2 ristoranti, Beauty farm all'interno della struttura. La Green Is Arenas Luxury Villas: 43 ville mono e bifamigliari situate nella pineta fronte mare, a circa 400 metri dalla spiaggia e 350 metri dal tee della buca 1. L'ultimazione è prevista entro l'autunno 2011. Pineta Golf Hotel: struttura alberghiera 4 stelle Superior con 120 camere, 2 ristoranti, centro congressi, Wellness Center e servizio beach club. Il termine delle opere è prevista entro l'autunno 2012.
La Is Arenas Residence s.r.l sta costruendo 27 abitazioni di diverse dimensioni (dalle più piccole alle più ampie), situate lungo la buca 13 del percorso di golf a circa 350 metri dal tee della buca 1. L'ultimazione dei lavori è prevista entro qualche settimana, probabilmente già a luglio.
PATRIZIA MOCCI

 

testo integrale dal quotidiano  Unione Sarda del 12 giugno 2010

-La sentenza integrale della Corte di Giustizia Europea che condanna l'Italia (e rassegna stampa)

-Sintesi cronologica-amministrativa dal 1951  a oggi-( dal DOSSIER IS ARENAS)

 

-La vendita a prezzo irrisorio dei terreni pubblici alla società Is Arenas: dal periodico La Gazzetta di Oristano  (n.3 del 18 /6/1967)

 

 

-DOSSIER IS ARENAS: INTEGRALE

 

 

 

Facebook International Group

 

Home |(Italiano) Chi siamo | Rassegna stampa aggiornata al maggio 2010 Storia del G.A.M  |  

Powered by: Andrea Atzori